Periferie in azione

Legalità, salute, ambiente, socialità, cultura.
Dai il tuo contributo per la rinascita delle periferie.

Il crowdfunding si è concluso con un grande risultato
GRAZIE A TUTTI I SOSTENITORI!
è ora di agire nelle periferie

PERIFERIE ITALIANE
E’ URGENTE UN AIUTO CONCRETO


5 associazioni collaborano con determinazione con un obiettivo comune:

realizzare 5 unità mobili d’intervento in zone periferiche come ausilio dei propri progetti di riqualificazione

per veicolare e accrescere i principi di
cultura, sanità, ambiente, legalità e socialità.
A favore di tutti.

Biblioteca mobile

BiblioHUB. Uno spazio per la lettura e un punto di accesso all’informazione e al prestito di libri, per favorire la socializzazione di adulti e bambini.

Vedi progetto

Ambulatorio mobile

Articolo 10. Ambulatorio mobile per assistenza sanitaria e mediazione culturale

Vedi progetto

Laboratorio mobile

U.M.A Unità Monitoraggio Ambientale. Strumento di monitoraggio e sensibilizzazione ambientale

Vedi progetto

Polo per la legalità

CAMPO LIBERO. Presidio nel cuore di un bene confiscato alle mafie: luogo aperto alla cittadinanza, pensato per coinvolgere migranti, scuole e giovani, spazio per riflettere e agire

Vedi progetto

Palestra mobile

TOMOVEs TOrino MOvement, Values, Expression, Sport. Presidio stabile per l’educazione alla convivenza civile, al rispetto e alla cittadinanza attiva attraverso il gioco, lo sport ed il movimento

Vedi progetto

LE ASSOCIAZIONI SONO UNITE CON L’OBIETTIVO DI DARE VOCE
ALLE LORO AZIONI NELLE PERIFERIE ITALIANE.

Le periferie italiane sono luoghi ricchi di potenzialità e progettualità, ma spesso la loro marginalità ha contribuito ad accrescere situazioni di degrado, insicurezza ed abbandono.

Emerge una crescente necessità di valorizzarne gli elementi costitutivi, favorendo processi di riqualificazione e rigenerazione urbana.
Tutela ed espansone di principi fondamentali quali la legalità, la sanità, il rispetto dell’ambiente, della socialità e della cultura basata sull’equità e la condivisione, garantiscono alle periferie integrazione e giustizia.

PROGETTO DI VITA DELLE UNITÀ MOBILI

Dalla proposta presentata al Padiglione Italia alla 15. Mostra Internazionale Architettura della Biennale di Venezia nasce l’embrione, il progetto delle unità mobili.

Cinque giovani progettisti impegnati nel sociale hanno collaborato con le associazioni coinvolte, seguendo il principio di low cost high value, in modo che le unità mobili possano essere realizzate con materiali a basso costo per poter garantire la concretezza dell’idea.

Grazie al sostegno di tutti a partire da questi progetti, presentati alla Biennale di Architettura 2016, potremmo realizzare e costruire ciascuna unità mobile, e le associazioni le renderanno operative nelle periferie italiane come ausilio dei propri programmi di riqualificazione.

COME UTILIZZEREMO I FONDI

L’importo necessario per dare vita al progetto ‘Taking care-Periferie in azione’ è

360.000€

Con questa cifra si porterà a termine la realizzazione delle cinque unità mobili, portandole nelle periferie, e gestendo la loro operatività per il primo biennio.

Ogni passo verso questo obiettivo è un grande passo: ecco perché qualsiasi sia la cifra che verrà raccolta questa sarà comunque devoluta alle cinque associazioni per sostenere i loro progetti nelle periferie.

Puoi donare dal 25 maggio 2016 al 30 novembre 2016.

https://www.facebook.com/TakingCare2016